I meravigliosi benefici del MIELE


Il miele è uno dei dolcificanti più conosciuti ed utilizzati fin dai tempi antichi. 
E' considerato come un alimento che dovrebbe essere consumano su base giornaliera. 

Breve storia del miele

L'uso del miele è stato fatto risalire fino all'800 A.C. 
Sin dai primi tempi è stato utilizzato come medicina, per addolcire le pozioni, come afrodisiaco dissetante, vermifugoantitossico, regolatore, refrigerante, stomachico e cicatrizzante oltre che come alimento. E'stato utilizzato anche durante le cerimonie religiose per rendere omaggio agli dei e per l'imbalsamazione dei morti. Ma a quei tempi il miele non era un alimento quotidiano e comune, in quanto la raccolta era molto difficile. Solo i ricchi e quelli di alto rango potevano cibarsene.
La domanda di miele è cresciuta fino alla scoperta degli zuccheri raffinati. 
Nel corso dei secoli è migliorato ed aumentato il processo di raccolta e di coltivazione e di conseguenza il costo si è abbassato sino a renderlo un cibo comune a tutti.
In virtù delle proprietà terapeutiche il miele sta in parte ritornando in voga.

I vantaggi del miele

Miele può essere utilizzato anche per usi esterni in quanto favorisce la cicatrizzazione e l'idratazione.
Migliora il sonno e la concentrazione ed ha un'azione ipotensiva.
Il miele ha un Ph acido, regolarizza l'attività escretoria dei succhi gastrici e della flora batterica, migliora l'assorbimento del calcio e del magnesio ed è leggermente lassativo (fatta eccezione per quello di lavanda o di castagno).
Ha proprietà anti-microbiche, anti-batteriche, anti-virali ed è un antiossidante. 
Nel miele esiste una discreta presenza di oligoelementi (quali rameferroiodiomanganesesiliciocromo, presenti soprattutto nei mieli più scuri), vitamine (AEKCcomplesso B), derivati dell'acido caffeico enzimi e sostanze battericide (acido formico) ed antibiotiche (germicidina): queste ultime categorie di sostanze permettono in particolare al miele di essere conservato a lungo, e ne giustificano l'utilizzo come disinfettante naturale.
Sebbene qualsiasi tipo di miele sia ritenuto utile per alleviare i disturbi sopracitati, dalla flora nettarifera, cui si aggiunge una più o meno lunga stagionatura, dipendono proprietà farmacologiche più specifiche: il miele d’acacia sarebbe disintossicante e antinfiammatorio delle vie respiratorie, quello di tiglio avrebbe proprietà sedative e sarebbe utile contro l'emicrania, il miele d’eucalipto sarebbe espettorante, vermifugo e antitosse, quello d’erica diuretico ed antianemico, quello di lavanda risulterebbe utile sulle bruciature per uso esterno, il miele di conifera sarebbe utile contro le affezioni respiratorie, il miele di biancospino verrebbe consigliato contro ansia ed insonnia, quello di castagno sarebbe utile contro la cattiva circolazione.
In generale, il miele grezzo è la forma più potente e ricca di valore nutritivo. 





Il miele è eccellente per aiutare a controllare i livelli di zucchero nel sangue 

Alimenta i livelli di glicogeno nel fegato, contribuendo a stabilizzare i livelli complessivi di zucchero nel sangue. È ideale perché contiene una proporzione 1:1 di fruttosio e glucosio, che aiuta il processo di conversione del glucosio in glicogeno nel fegato. Ciò è importante anche perché il glicogeno supporta la corretta funzione cerebrale e altre funzioni nel corpo. Il miele quindi può aiutare a gestire e addirittura prevenire il diabete e le malattie cardiovascolari.

Effetti sul sistema immunitario

Considerate le sue impressionanti proprietà anti-batteriche ed anti-microbiche, rinforza il sistema immunitario per combattere contro le malattie ed i virus comuni. 
Le api possiedono un enzima che crea il perossido di idrogeno, che può contribuire ad eliminare eventuali virus o malattie. 
Basta prendere almeno 2 cucchiai da tavola di miele grezzo, una volta al mattino e una volta verso l'ora di cena. 


Per gli atleti

Gli atleti antichi utilizzavano il miele prima di prendere parte alle gare per aumentare l'efficienza e la resistenza. 
La ricerca moderna ha dimostrato che gli atleti che si alimentano con il miele prima di fare attività fisica migliorano la capacità di adattamento agli sforzi. Il motivo è legato alla lenta conversione nel fegato del glicogeno che è fonte principale di energia muscolare: questo garantisce agli atleti una maggiore capacità di resistenza e concentrazione mentale.

Pasto pre-allenamento per gli amanti del fitness 

Per tutti voi che usate degli integratori pre-allenamento prima di recarvi in palestra, ecco una alternativa tutta naturale: bevete il miele disciolto in una tazza di tè verde con mezzo limone spremuto.
Vi consiglio di bere il tè verde 20 minuti prima di allenarvi, ma non risulta "pesante" nemmeno se lo bevete durante l'allenamento.
Prima dell'allenamento è ottimo prendere un cucchiaio di miele con una banana, con del pane (o fette biscottate o gallette di riso) e del burro d'arachidi o mescolato dentro ad uno yogurt.
Dopo l'allenamento, per facilitare il recupero e ricostruire le scorte di glicogeno muscolare, provate a mangiarvi una mela tagliata a pezzi con del miele e polvere di cannella...Fantastico!!!

Aiuto contro la produzione di radicali liberi, contro il diabete ed il colesterolo

Studi hanno dimostrato che le persone che si cibano regolarmente col miele hanno antiossidanti protettivi in quantità maggiore rispetto a quelli che non lo fanno, in particolare hanno una quantità maggiore di antiossidanti polifenolici nel loro sangue.
Il miele è ottimo anche per chi ha problemi di colesterolo e di diabete. Il miele grezzo abbassa i livelli di colesterolo cattivo LDL.

Potete utilizzare il miele anche per dolcificare il vostro tè o il caffè...ma non utilizzatene troppo perchè il miele è molto più dolce di tutti gli altri zuccheri raffinati.


Fonti:

Alcune ricerche americane
Wikipedia
Unione Nazionale Associazioni Apicoltori Italiani

Nessun commento:

Posta un commento

"Un viaggio di mille miglia comincia sempre con un primo passo" - Lao Tzu -

NOVITA'

Se volete approfondire tutti gli argomenti sull'utilizzo pù efficace ed efficiente degli integratori, date un'occhiata al mio NUOVO BLOG: integratoriefficienti.blogspot.it