Cos'è la KINESIOLOGIA - I benefici e a chi può essere utile

Kinesiologia: cos'è, quando è indicata e quali sono i suoi effetti per la nostra salute? 

Ecco alcune informazioni utili in merito a questa tecnica.


Sebbene sia stata bollata come una pseudoscienza, la Kinesiologia è una tecnica molto apprezzata da diverse persone e che ha cambiato anche il mio approccio agli allenamenti in palestra.
La Kinesiologia è una tecnica che, mediante un apposito Test Muscolare di "reattività", eseguito con una leggera pressione manuale, valuta la risposta del sistema nervoso, ed è utile per tentare di "riallineare" tutti i livelli del paziente/cliente, da quello mentale a quello fisico, da quello emozionale fino a quello biochimico, innescando quindi un processo di autoguarigione naturale grazie al quale potranno essere risolte molte problematiche la cui origine talvolta sembra sconosciuta o difficile da spiegare.
Tramite questo tipo di tecnica, si permettere alla persona di comprendere quale sia l’origine del suo disagio e quali possono essere i mezzi necessari e soprattutto prioritari per tornare a stare bene, migliorando pertanto la qualità della propria vita. 
Si tratta di un trattamento molto “personale”, che si adatta alle peculiarità specifiche della singola persona.


Come si svolge esattamente una seduta di Kinesiologia

In primo luogo, prima della seduta (la cui durata è di circa un’ora e mezza) la persona deve essere capace di illustrare quali sono gli esatti problemi di cui soffre. 
Quindi, dopo una serie di test preliminari "di preparazione", vengono testati i 12 muscoli principali (e poi successivamente altri 28 se necessario...per questo la seduta può essere lunga...). 

In generale, i muscoli registrano le variazioni della fisiologia del corpo, manifestando una maggiore o minore tensione. 

Il test muscolare consiste in una pressione variabile sui muscoli, per notare la qualità della risposta dei muscoli stessi . Per il Kinesiologo la variazione nella risposta del muscolare (muscolo più o meno forte) significa che c’è qualcosa su cui puntare l’attenzione.  
Alla persona che si sottopone al test viene chiesto di mettersi in una posizione tale da permettere al kinesiologo di eseguire una lieve spinta (circa 200grammi di spinta) sul muscolo, per distenderlo o inibirlo. 
Il muscolo risponderà prontamente o in forma rallentata o non risponderà per niente. 
Se i risultati sono gli ultimi due, procederemo con delle correzioni.  

Il secondo uso dei muscoli è quello di evidenziare se c’è dello stress in un’area che è indipendente  dal muscolo testato.  Per esempio
  • se volete sapere se c’è una situazione che dà stress emotivo, penserete a quella situazione e nello stesso tempo l’operatore vi farà il test su un muscolo
  • se volete sapere se una parte del corpo ha un deficit energetico, tocchiamo quella parte mentre eseguiamo il test muscolare.

In questi casi la risposta del muscolo sarà in relazione a ciò che stiamo facendo contemporaneamente al test o subito prima di esso. 
Generalmente quando scopriamo uno squilibrio, il muscolo ci darà una risposta inibita.  
L’operatore procederà poi con delle tecniche di riequilibrio, che verranno scelte su una base prioritaria sempre con l’utilizzo del test muscolare.  
Le correzioni più indicate rafforzeranno maggiormente quei muscoli che erano indeboliti.  
Il tipo di correzione che rafforza il muscolo ci indica anche il fattore che contribuisce allo squilibrio energetico.

Questo genere di tecnica può essere indicata sia per il trattamento di problemi fisici come mal di schiena, dolori articolari e muscolari, e così via, ma anche per problemi di altra natura, come quelli alimentari, emotivi, psichici, problemi di concentrazione e molto altro ancora.



Perchè la tecnica funziona e a chi può essere utile

Le malattie sono il risultato di accumulo di stress fisici o emotivi, che alla fine possono sfociare in sintomi fisici. Un "reset" periodico con le tecniche  Kinesiologiche può prevenire questo accumulo. 
Tutti possono trarne beneficio; dal bimbo ancora nel grembo materno, all’anziano pensionato, da chi si reputa in forma, all’ammalato. 
Questo metodo riequilibria il corpo riportandolo allo stato ottimale in cui possa autoguarirsi; così i problemi possono essere corretti alla loro sorgente anche in modo permanente senza focalizzarsi su sintomi specifici e senza agire necessariamente sui punti dolorosi.


Il seguente elenco vi dà un’idea dei disturbi lamentati dai clienti che hanno trovato beneficio con i riequilibri:
traumi da incidenti - dipendenze -allergie - stati d'ansia - asma - mal di schiena - enuresi notturna -  problemi alla vescica - problemi intestinali - candida - mal di testa- sindrome di fatica cronica - ronzio auricolare - stipsi - depressione - problemi di coordinazione - nevralgie - diarrea - scarsa concentrazione - problemi digestivi - dislessia - problemi alle orecchie - eczema - squilibri emozionali - spossatezza - problemi agli occhi - paure- meteorismo - ernia iatale - intolleranze alimentari - periartriti scapolo-omerali - dolore alle anche - ipercinetismo - indecisione - ferite non gravi - emicrania - insonnia - intestino irritabile - scarsa autostima - difficoltà di apprendimento - dolori articolari - problemi nervosi - dolore postoperatorio -irrequietezza - sinusiti - traumi sportivi - stress - problemi all'articolazione temporo-mandibolare - problemi di peso (in eccesso o in difetto) - sindrome della valvola ileocecale - infertilità - emorroidi - tensione alla mandibola - sbalzi di umore - stiramenti muscolari - mal di collo e rigidità varie - fobie - squilibri posturali  -  sciatalgie - disturbi cutanei - paura del palcoscenico - epicondilite  etc…

NON VENGONO UTILIZZATI FARMACI E LA TECNICA NON HA CONTROINDICAZIONI.


NOI DELLO STUDIO STARBENE SIAMO SPECIALIZZATI NEL'UNIRE LE TECNICHE SPECIFICHE DEI TEST MUSCOLARI KINESIOLOGICI CON LA MEDICINA CINESE (con l'agopuntura) E LA NATUROPATIA (testing e prescrizione dei fiori di Bach).

Contattatemi se necessitate di ulteriori informazioni e per capire come il nostro approccio può esservi utile.


Nessun commento:

Posta un commento

"Un viaggio di mille miglia comincia sempre con un primo passo" - Lao Tzu -

NOVITA'

Se volete approfondire tutti gli argomenti sull'utilizzo pù efficace ed efficiente degli integratori, date un'occhiata al mio NUOVO BLOG: integratoriefficienti.blogspot.it