Esercizi di STRETCHING dei MERIDIANI ENERGETICI secondo la Medicina Tradizionale Cinese



Questi semplici esercizi sono chiamati stiramenti dei meridiani energetici
oppure in termine originale: MAKKO-HO

NON LA SOLITA PALESTRA...
PER CHI DESIDERA ALLENARSI IN MODO EFFICACE...MA SI SENTE STANCO E VUOLE SCARICARE LE TENSIONI ACCUMULATE DURANTE LA GIORNATA...

Makko-ho sono una pratica dinamica relativamente breve, ma estremamente potente, si compone di una successione di esercizi per promuovere, aumentare e migliorare la circolazione dell’Energia nei diversi Meridiani Energetici della Medicina Tradizionale Cinese.
I Makko-ho sono una pratica anti-stress e riequilibrante, una successione di movimenti di stretching che, mentre apportano sollievo alla muscolatura, ci mettono in contatto con l’intero nostro organismo e ci inducono alla meditazione…

Non sono esercizi di ginnastica ma stiramenti dei meridiani energetici o canali dove scorre l’energia vitale, riconosciuti dalla medicina tradizionale cinese e giapponese. Sono infatti i meridiani dello shiatsu e dell’agopuntura. Attraverso la circolazione energetica scorre l’energia vitale, il Ki o Qi per i giapponesi, Chi per i cinesi.
I meridiani partono dai nostri organi o visceri interni e si estendono per le varie parti del corpo, e attraverso gli arti, creando una fitta rete energetica. Attraverso i meridiani è possibile percepire lo stato di salute di una persona sentendo se ci sono vuoti, pieni o addirittura blocchi o se la circolazione energetica scorre in modo fluido ed equilibrato. E’ anche possibile prevenire eventuali situazioni disarmoniche attraverso una diagnosi dei meridiani effettuata da un operatore shiatsu o da un agopuntore.
Gli esercizi per stirare i meridiano sono stati elaborati dal Maestro Shizuko Masunaga. Questo stretching è utilissimo per il nostro stato di salute. Eseguendo costantemente questi esercizi è possibile percepire la condizione dei nostri meridiani, eventualmente sciogliere blocchi energetici, rilassare i meridiani stessi, e portare l’energia vitale a scorrere in modo fluido e naturale, mantenere un buono stato di salute e quindi prevenire disturbi e malesseri.
La respirazione deve essere fluida, lenta e profonda ma naturale e mai forzata. 
I vantaggi dell’esecuzione costante di questi esercizi sono tantissimi: 

  • migliorare il metabolismo, 
  • migliorare la respirazione, 
  • digerire meglio,
  • dormire bene la notte e alzarsi carichi e riposati alla mattina, 
  • equilibrare le funzioni intestinali, 
  • essere più tranquilli, più carichi, più dinamici, 
  • sentirsi meglio.
L’ideale sarebbe poterli eseguire tutti i giorni alla mattina o alla sera, ma può andare bene anche a giorni alterni. L’esecuzione degli esercizi richiede poco tempo, al massimo 1/4 d’ora e lo facciamo per noi stessi, per il nostro corpo, per sentirci meglio, quindi la motivazione è davvero importante.


Descrizione dei 5 esercizi MAKKO-HO.
La sequenza di esercizi Makko-Ho inizia con due esercizi fondamentali legati ai Meridiani Straordinari: Vaso Concezione e Vaso Governatore. Questi due meridiani sono i primi che si formano nell'uomo e sono i precursori dei Meridiani Ordinari.


ESERCIZIO 1:

In piedi, in posizione eretta, inspirando portare le mani sui glutei.  Espirando portare la schiena in estensione senza forzare. Immaginate un filo invisibile che dall'ombelico vi tira su verso il soffitto. Tenere la posizione per due atti respiratori e ritornare nella posizione iniziale espirando. Ripetere l’esercizio. 


In piedi, in posizione eretta, espirando flettersi in avanti facendo scorrere le mani dietro le cosce fino alle incavature del ginocchio (cavo popliteo). Cercare di avvicinare il petto alle ginocchia il più possibile senza forzare. Tenere la posizione per due atti respiratori e ritornare nella posizione iniziale espirando. Ripetere l’esercizio.


ESERCIZIO 2:
Stomaco e Milza/Pancreas (Elemento TERRA)
Elemento: Terra
Funzione: Ingestione e Digestione
Stomaco: accumula i cibi per poi trasportarli al corpo intero.
Milza: distribuisce le essenze dei cibi in tutte le parti del corpo e consente, quindi, ai tessuti di mantenere il loro tono muscolare.
Benefici: aiuta a migliorare la digestione e l’assimilazione dei nutrienti.


Seduta in ginocchio appoggiata ai piedi
Seduto sui talloni coi piedi distesi. La schiena diritta, ti rilassi, inspiri ed espiri. Porta le tue braccia dietro di te e le palme delle mani appoggiate sul pavimento, quindi appoggiati, mantenendo le natiche che toccano le piante dei piedi e le ginocchia piegate. Evita di curvare la schiena. Dovresti sentire lo stiramento lungo le tue cosce mentre rimani in questa posizione. Rilassati e respira... Se non senti le cosce stirare abbastanza piega le braccia in avanti appoggiandoti ai gomiti quindi abbassati leggermente. Se ti è facile appoggiarti sulle braccia prova a sdraiarti indietro fra i tuoi piedi e le natiche sul pavimento. Distenditi e respira.


ESERCIZIO 3:
Polmoni e Intestino Crasso (Elemento METALLO)
Elemento: Metallo
Funzione: Assorbimento ed Eliminazione
Polmone: preleva l’energia dall’esterno attraverso la respirazione.
Intestino Crasso: espelle il Ki più grossolano.
Benefici: Migliora la capacità di respirare e distribuire, quindi, l'energia in periferia. 
Flessione in avanti, braccia indietro
Inizia da una posizione eretta (in piedi). Inspira e disponi le mani dietro la schiena unendo i pollici delle mani. Espira delicatamente e senti il tuo corpo che pende in avanti all'altezza della vita, permettendo che le braccia e i pollici si alzino in alto verso il soffitto. 
Espira tenendo questa posizione. Inspira e riportati diritto verso l’alto. 
Ripeti lo stiramento dalle 3 alle 5 volte.


ESERCIZIO 4:
Reni e Vescica (Elemento ACQUA)
Elemento: Acqua
Funzione: Purificazione, Rilassamento ed Eliminazione
Reni: purifica il sangue e seleziona ciò che deve essere assimilato.
Vescica Urinaria: elimina ciò che è stato accumulato.
Benefici: migliora la forza e la gestione della paura.

Piegamento in avanti con gambe distese
Seduto con la schiena eretta e le gambe distese in avanti ed i piedi a 90 gradi. 
Inspira in questa posizione portandoti in avanti col busto ed allungandoti verso le cosce. 
Espira e poi rialzati e riportando la schiena in posizione eretta.Ripeti questo stiramento dalle 3 alle 5 volte, ogni volta cercando di mantenere la posizione per 15-30 secondi; mentre ti distendi respira lentamente e profondamente.


ESERCIZIO 5:
Fegato e Cistifellea (Elemento LEGNO)
Elemento: Legno
Funzione: Decisione, Immagazzinamento e Trasformazione
Fegato: immagazzina l’energia.
Vescica Biliare: orienta l’energia nelle varie direzioni e decisioni.
Benefici: migliora la capacità di pianificazione del futuro e potere decisionale senza condizionamenti.

Gambe distese ai lati e piegamento in avanti
Siediti sul pavimento con le gambe distese ai lati il più possibile distanti fra loro. 
Inspira e distendi le gambe verso il pavimento; piegati in avanti in modo che la testa tocchi il pavimento. Rimani disteso per 15-30 secondi e poi rialzati con la schiena in posizione eretta. 
Inspira e stenditi da un lato, sopra la tua gamba sinistra; allunga il braccio destro sopra la testa, verso la sinistra del corpo. Durante lo stiramento inspira profondamente per 15-30 secondi. Quindi espira e ritorna alla posizione centrale. Ripeti lo stiramento al lato opposto. 
Con le gambe nella stessa posizione gira il dorso verso la parte sinistra. Allungandoti sulla gamba sinistra fino al piede, espira. Mantieni questa posizione ed inspira per 15-30 secondi. 
Inspiri e ti riportati nella posizione con la schiena eretta. Ripeti dal lato opposto. 
Ripetere gli stiramenti sui 2 lati dalle 3 alle 5 volte.


ESERCIZIO 6:
Cuore e Intestino Tenue (Elemento FUOCO)
Elemento: Fuoco Primario
Funzione: Assimilazione e Integrazione
Cuore: integra e mette in circolo ciò che viene dall'esterno.
Intestino Tenue: completa l’assorbimento e contribuisce a creare il sangue.
Benefici: migliora l’orientamento, la serenità e la visione di realizzazione.
Posizione seduta
Seduti a terra con le piante dei piedi unite, prendete i piedi con le mani e portateli il più possibile vicino al corpo senza sforzarvi troppo. Respirate profondamente.
Espirando per 15-30 secondi, chinate il busto in avanti, portando la testa e il torace verso i piedi e mantenendo i gomiti e gli avambracci davanti agli stinchi. Rilassatevi in questa posizione e mantenetela per due atti respiratori profondi. Tornate, espirando, nella posizione di partenza.Ripetete lo stiramento dalle 3 alle 5 volte.

Maestro del Cuore o Pericardio e Triplice Focolare o Riscaldatore (Elemento FUOCO)
Elemento: Fuoco Secondario
Funzione: Adattamento e Protezione
Mastro del Cuore: protegge e vigila affinché gli altri non gli facciano del male.
Triplice Focolare: svolge la funzione di adattamento con il mondo esterno.
Benefici: protezione del Cuore dalle emozioni troppo forti, ristabilisce serenità ed armonia.

Posizione seduta
Seduti a gambe incrociate, portare il piede che si trova all'interno il più vicino possibile all'inguine senza sforzo. Incrociate le braccia e afferrate le ginocchia con la mano opposta.

Espirate per 15-30 secondi e piegatevi in avanti in modo che i gomiti si trovino tra le ginocchia. Rilassate testa e collo, lasciandoli scendere verso terra. Respirate con ritmo costante e rialzatevi espirando.

Ripetete con gambe e braccia incrociate nell'altro modo. Ripetete lo stiramento dalle 3 alle 5 volte.


Questi esercizi sono adatti a tutti e possono essere eseguiti da tutti: state attenti a non forzare mai alcun movimento. Trovata la tensione ottimale, mantenete la posizione senza mai "molleggiare" ed eseguite dei respiri profondi. Scegliete di indossare abiti comodi che permettano ampie escursioni articolari al fine di non ostacolare i movimenti.

FONTI:

- Ricerca ed esperienza lavorativa personale presso lo Studio StarBene
shiatsu-blog.com del Dott.Antonio Martone

Nessun commento:

Posta un commento

"Un viaggio di mille miglia comincia sempre con un primo passo" - Lao Tzu -

NOVITA'

Se volete approfondire tutti gli argomenti sull'utilizzo pù efficace ed efficiente degli integratori, date un'occhiata al mio NUOVO BLOG: integratoriefficienti.blogspot.it