7 cibi contro le allergie primaverili

La primavera è la stagione che riporta il sole e con esso la voglia di stare all'aria aperta. Una sferzata di vitalità che però per molti diventa una vera e propria tortura. Si stima infatti che siano 8-10 milioni gli italiani che ogni anno in questa stagione si ritrovano a fare i conti con occhi rossi, starnuti e prurito a causa delle allergie primaverili da graminacee o altre spore. 

Il sito americano Natural News, che si occupa di divulgazione scientifica nell'ambito delle terapie naturali, ha pubblicato un articolo consigliando 7 cibi che possono aiutare a combattere i fastidiosi sintomi delle allergie, specie quelle stagionali. Riporto la lista e le loro osservazioni.

Agrumi

Ci sono molti studi che provano l’efficacia della Vitamina C. Quindi via libera ad arance e spremute di limone, ma anche a melograno e kiwi che ne contengono una grande quantità.

Uva rossa

Uno dei problemi principali delle allergie sono gli stati infiammatori che le accompagnano. Mangiare cibi ricchi di antiossidanti può aiutare a ridurre le infiammazioni perché essi proteggono le cellule  dai processi ossidativi che le danneggiano. Oltre che di antiossidanti, l’uva rossa (in particolare la buccia) è ricca di Resveratrolo, una sostanza prodotta naturalmente da parecchie piante come difesa da agenti patogeni quali batteri o funghi.


Broccoli

Oltre che essere anch'essi ricchi di Vitamina C, una porzione di questa verdura può contenere fino a 80 mg di vitamine che costituiscono un vero scudo difensivo per il nostro organismo.

Noci

Le noci sono ricche di Magnesio e Vitamina E. Il Magnesio è noto per la sua azione calmante in caso di asma e la Vitamina E è fondamentale per il buon funzionamento del sistema immunitario. Inoltre questa vitamina contrasta l’azione dei radicali liberi che causano infiammazioni e danni ai tessuti biologici.

Mele

Secondo uno studio svolto da un’equipe di ricerca di Creta, le persone che mangiano mela regolarmente sono più protette contro asma e allergie. Questo frutto, come anche uva rossa e tè verde, contiene molta Quercetina, un flavonoide che agisce come antinfiammatorio e antiossidante naturale .


Pesce

Il pesce è una grande fonte di Omega-3, un acido grasso molto noto per le sue proprietà antiinfiammatorie. Inoltre gli Omega-3 hanno la proprietà di rendere più efficace l’azione del sistema immunitario aiutando a combattere più efficacemente l’intrusione di allergeni nell'organismo. 

Cipolla e aglio 

Anche l’aglio e le cipolle sono ricchi di Quercetina e per la composizione chimica di alcuni loro componenti possono agire in maniera veramente simile agli antistaminici, dando vero sollievo nelle fasi acute dell’allergia.



Conclusioni

Una dieta sana e varia costituisce sicuramente un buon punto di partenza per un organismo sano e attivo, in grado di contrastare efficacemente gli effetti delle allergie primaverili, ma coloro che ne soffrono in forma acuta potranno trovare un aiuto importante concentrando questi 7 cibi nella propria dieta, preferendo per quanto possibile prodotti locali, di stagione e da coltivazione biologia.

FONTE:

La Scienza del Benessere

Nessun commento:

Posta un commento

"Un viaggio di mille miglia comincia sempre con un primo passo" - Lao Tzu -

NOVITA'

Se volete approfondire tutti gli argomenti sull'utilizzo pù efficace ed efficiente degli integratori, date un'occhiata al mio NUOVO BLOG: integratoriefficienti.blogspot.it