10 MOTIVI VALIDI per fare SEMPRE e COMUNQUE attività fisica

"Lo sport consiste nel delegare al corpo alcune delle più elevate virtù dell’animo".
(Jean Giraudoux, scrittore e commediografo francese)

Siamo bombardati quasi tutti i giorni da servizi che ci dicono “bevi molta acqua, mangia sano e fa attività fisica”. Gli antichi romani recitavano "Mens sana in corpore sano" dando prova del fatto che già allora si conosceva l’importanza di aver un corpo atletico per avere una mente attiva.

Oggi però lo stile di vita si è trasformato, sono arrivate le comodità del mondo moderno, macchine, autobus, poche persone fanno lavori manuali e molti hanno lavori che richiedono uno sforzo fisico minimo, spesso seduti davanti a un pc per giornate intere.
Avere uno stile di vita attivo è un’abitudine influenzata da una serie complessa di variabili sociali e individuali e alcuni sottogruppi di popolazione, come le donne o le persone con un basso livello socio-economico, possono trovarsi in un condizioni di svantaggio rispetto alla consapevolezza dell’opportunità di praticare attività fisica.
E’ sempre più evidente come la sedentarietà, spesso associata a un’alimentazione quantitativamente e qualitativamente non corretta, stia diventando un problema di salute pubblica, con un elevato carico di malattia e relativi costi sociali.
La vita sedentaria è come un killer silenzioso che può avere preoccupanti conseguenze sul tuo stato di salute.
Fare attività fisica, prediligendo il sollevamento pesi, aiuta a sentirsi meglio sotto moti punti di vista che a volte tendiamo a sottovalutare.

Ci sono almeno 10 BUONI MOTIVI per iniziare una regolare attività fisica che riguardano la nostra salute.
  1. Migliora la nostra autostima. L’autostima è direttamente collegata all'attività fisica, incrementando le nostre capacità fisiche, la nostra autostima aumenterà naturalmente e avremo la sensazione di poter fare di più e di poter esigere qualcosa in più da noi stessi.
  2. Migliora il nostro umore. Quando pratichiamo esercizio fisico il nostro cervello rilascia endorfine, un particolare ormone che agisce in modo simile ad un antidepressivo, e fa sentire più sereni e rilassati. Un recente studio dei ricercatori Smits e Michael Otto (Exercise for Mood and Anxiety) ha mostrato che l’esercizio fisico è un efficace trattamento per depressioni lievi e moderate. Un pessimo umore non è più un ostacolo all'esercizio, ma è il vero motivo per fare esercizio! Per le persone con disturbi d’ansia,  l’esercizio riduce le alterazioni fisiologiche associate alla paura come il battito cardiaco accelerato e la respirazione più rapida.
  3. Migliorare il nostro sonno. Fare attività fisica regolare può aiutare ad addormentarsi più velocemente favorendo il riposo prolungato e riposante. Però non andate a fare attività fisica prima di andare a dormire o potreste essere troppo energizzati per addormentarsi. La qualità del sonno migliora perché ci si sveglia il minor numero di volte durante la notte: ciò dipende soprattutto dal sollevamento pesi che abbassa l'ormone cortisolo aiutando la mente a riposarsi, soprattutto se in fase di stress. 
  4. Aumenta la nostra energia. Fare attività fisica aiuta il nostro organismo a trasportare ossigeno e nutrienti ai tessuti e aiuta il nostro sistema cardiovascolare a lavorare più efficacemente. Il sollevamento pesi permette all'ossigeno di arrivare rapidamente permettendo ai muscoli di lavorare meglio e al grasso di essere impiegato come carburante per avere maggior energia, così che il corpo si adatti a qualsiasi tipo di situazione e migliori nelle prestazioni. Non parlo solo di resistenza e forza fisica (che comunque non guastano) ma anche di resistenza mentale, della capacità di sopportare la fatica, oltre che aumentare la predisposizione al duro lavoro e la tenacia. Non a caso fare attività fisica è una delle abitudini delle persone di successo, proprio perché è in grado di stimolare il muscolo della volontà e della resistenza utile per raggiungere i propri obiettivi. Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Labor Research, chi svolge attività fisica guadagna il 9% in più rispetto ai più sedentari. I ricercatori hanno stabilito che la differenza sostanziale sia nel modo in cui l'esercizio apporti miglioramento non solo al corpo ma alla mente e all'umore.
  5. Aumenta la memoria, la chiarezza e la lucidità mentale. Fare esercizio fisico aiuta a liberare la mente dagli schemi ripetitivi di pensieri giornalieri, favorisce la capacità di apprendimento, la concentrazione e la memoria.
  6. Riduce il rischio di Alzheimer. Un’attività fisica giornaliera può ridurre il rischio di Alzheimer e declino cognitivo ad ogni età, anche in persone oltre gli 80 anni, come testimonia uno studio del 2017 dell’istituto di ricerca neurologica della Rush University Medical Center. I risultati di questo studio indicano che tutti i tipi di attività fisica, incluse attività come cucinare, lavare i piatti e pulire sono associate con un ridotto rischio di Alzheimer.
  7. Riduce il rischio di sviluppare patologie cardiovascolari. Fare esercizio aumenta il colesterolo HDL e contribuisce a mantenere sotto controllo l' LDL.  Il colesterolo LDL tende ad accumularsi sulle pareti dei vasi sanguigni diminuendone lo spessore e provocando l’aumento della pressione del sangue.  L’attività fisica provoca anche la diminuzione dei trigliceridi. Le persone regolarmente attive soffrono meno di ipertensione e corrono minori rischi di infarto, di sindromi metaboliche,  e di sviluppare neoplasie al colon e al seno.
  8. Attivazione del metabolismo e prevenzione del diabete. Anche il metabolismo più "pigro" con l'attività sica riprende a funzionare. Uno studio ha inoltre dimostrato che eseguendo allenamenti anaerobici con costanza si può ridurre del 34% il rischio di contrarre il diabete (anche in persone predisposte) poiché i muscoli allenati migliorano la ricettività all'insulina e aumentano la domanda di glucosio. 
  9. Contribuisce a migliorare la nostra vita sessuale. Una regolare attività fisica ti farà sperimentare maggior energia e ciò potrà avere ripercussioni positive anche nella tua vita sessuale. Inoltre può innalzare i livelli di eccitazione nelle donne e diminuire problemi di erezione negli uomini favorendo il flusso ottimale del sangue in tutti i distretti. Il sollevamento pesi inoltre aumenta nell'uomo i tassi di testosterone, contribuendo così a prevenire l'impotenza.
  10. E' la più efficace terapia antiage. Mezz'ora di attività fisica, tre volte alla settimana, riduce i fattori di rischio di invecchiamento precoce, migliora la mobilità articolare, diminuendo i dolori da inattività; l'esercizio attiva il cervello che reagisce velocemente permettendo un passo più rapido, sarà ridotto il rischio di inciampare o cadere  ed aumenterà la possibilità di evitare una situazione di pericolo, anche al volante. Il sollevamento pesi combatte l'osteoporosi e contribuisce a mantenere il picco di massa ossea raggiunto in età adulta.

Le raccomandazioni internazionali

Anche se l’intensità e le diverse forme di esercizio fisico possono variare tra le single persone, nel 2010 l’Oms ha pubblicato le "Global recommendations on Physical activity for Health", in cui definisce i livelli di attività fisica raccomandata per la salute, distinguendo tre gruppi di età:
  • bambini e ragazzi (5-17 anni): almeno 60 minuti al giorno di attività moderata–vigorosa, includendo almeno 3 volte alla settimana esercizi per la forza che possono consistere in giochi di movimento o attività sportive. (Per i ragazzi, oltre agli effetti benefici generali sulla salute, l’attività fisica aiuta l’apprendimento, rappresenta una valvola di sfogo alla vivacità tipica della giovane età, stimola la socializzazione e abitua alla gestione dei diversi impegni quotidiani).
  • adulti (18-64 anni): almeno 150 minuti alla settimana di attività moderata o 75 di attività vigorosa (o combinazioni equivalenti delle due) in sessioni di almeno 10 minuti per volta, con rafforzamento dei maggiori gruppi muscolari da svolgere almeno 2 volte alla settimana.
  • anziani (dai 65 anni in poi): le indicazioni sono le stesse degli adulti, con l’avvertenza di svolgere anche attività orientate all’equilibrio per prevenire le cadute. Chi fosse impossibilitato a seguire in pieno le raccomandazioni deve fare attività fisica almeno 3 volte alla settimana e adottare uno stile di vita attivo adeguato alle proprie condizioni. (Per gli anziani, l’evidence dimostra che svolgere attività sportive aiuta a invecchiare bene. Aumentano le resistenze dell’organismo, rallenta l’involuzione dell’apparato muscolare, scheletrico e cardiovascolare e ne traggono giovamento anche le capacità psico-intellettuali).

PER APPROFONDIRE:

Nessun commento:

Posta un commento

"Un viaggio di mille miglia comincia sempre con un primo passo" - Lao Tzu -

NOVITA'

Se volete approfondire tutti gli argomenti sull'utilizzo pù efficace ed efficiente degli integratori, date un'occhiata al mio NUOVO BLOG: integratoriefficienti.blogspot.it