OLII ESSENZIALI PER NEONATI E BAMBINI

L'olfatto, l'importanza degli odori. Quali sono gli olii essenziali: suggerimenti di utilizzo


I bambini e i neonati hanno un olfatto molto sensibile. Già a sei settimane riconoscono la madre dall’odore e distinguono un suo indumento da quello di un'altra persona.
La mamma riconosce il cambiamento di odore del suo piccolo, avvisandola di una malattia ancora prima di manifestarsi.
Gli odori educano e insegnano molte cose ai neonati: le parole "piacevole e spiacevole", "pericoloso e benefico" vengono associati e immagazzinate nel cervello legandosi ad un odore.
Nei primissimi anni di vita gli odori stimolano la creatività e la capacità di apprendimento, rinforzando i sensi.
L'olfatto unisce madre e figlio in modo magico.

Per i bambini il contatto delicato è una necessità, come nutrimento e vitamine.

Si trasmette a loro vicinanza, fiducia e sicurezza, perciò sono utili i massaggi regolari che li faranno crescere più forti, più sani e faranno diminuire problemi di coliche e dolori in generale.

Evitate perciò qualsiasi contatto tra l'olio non diluito e le mucose (naso, bocca, occhi). 
Attenzione soprattutto che, inavvertitamente, i vostri bimbi non ingeriscano un olio puro: in tal caso rivolgetevi per sicurezza al vostro pediatra di fiducia.

Per il massaggio al vostro bambino, vi consiglio di usare come "olio vettore" quello di mandorle dolci, bio, spremuto a freddo e che si conserva per un periodo di circa 12 mesi.

Lista degli oli essenziali il cui utilizzo è ritenuto sicuro per i bambini

Bergamotto (Citrus bergamia) *
Legno di cedro (Cedrus Atlantica) **
Camomilla romana (Chamaemelum nobile)
Cannella (Cinnamomum verum) **
Cipresso (Cupressus sempervirens)
Incenso (Boswellia carterii)
Geranio (Pelargonium graveolens)**
Zenzero (Zingiber officinale)
Lavanda (Lavandula angustifolia)
Limone (Citrus limon) *
Maggiorana (Origanum majorana)
Mandarino (Citrus reticulata)
Melaleuca – Tea Tree (Melaleuca alternifolia)
Arancio (Citrus aurantium) *
Ravensara
Rosmarino (Rosmarinus officialis) **
Palissandro o legno di rosa (Aniba rosaeodora)
Rosa (qualsiasi varietà...)
Sandalo (Santalum album)
Timo (Thymus vulgaris)
Vaniglia (Vanilla Planifolia) 
Ylang Ylang (Cananga adorata)

** Questi oli non devono mai essere utilizzati puri su neonati e bambini (come già più volte detto: tutti gli oli devono essere diluiti).

* Questi oli sono fotosensibili; è necessario sempre diluirli. Non utilizzare gli oli di agrumi, durante l’esposizione diretta alla luce del sole per evitare possibili rash e macchie cutanee.

Gli oli essenziali più amati dai bambini sono: 
MANDARINO, LIMONE, ARANCIO (dolce ed amaro), CAMOMILLA ROMANA, ROSA, CANNELLA, VANIGLIA.

Per i bambini sono particolarmente indicati e consigliati i bagni aromatici: si emulsiona l'olio essenziale con del miele fluido (io uso quello di acacia o il millefiori che è più "saporito"), e si diluisce il tutto nell'acqua del bagnetto.
Per i bimbi fino ai 3 mesi io consiglio solo l'olio essenziale di lavanda vera ("la mamma"...), una goccia. 

Dopo i 3 mesi si possono utilizzare altri oli, evitando quelli più aggressivi, con le seguenti dosi:
1-2 gocce dai 3 ai 12 mesi
2-4 gocce fino ai 3 anni
4-6 gocce fino ai 5 anni
4-8 gocce fino ai 12 anni
8-10 gocce fino ai 14 anni.


Fonti:

Web

Nessun commento:

Posta un commento

"Un viaggio di mille miglia comincia sempre con un primo passo" - Lao Tzu -

NOVITA'

Se volete approfondire tutti gli argomenti sull'utilizzo pù efficace ed efficiente degli integratori, date un'occhiata al mio NUOVO BLOG: integratoriefficienti.blogspot.it